Isola del Giglio - carta geografica e sentieri 

L'ISOLA DEL GIGLIO

 

L’Isola del Giglio, seconda per estensione dell’Arcipelago Toscano, ha una superficie di 21 kmq; è situata ad ovest del promontorio di Monte Argentario dal quale la separa un braccio di mare di 13 km.
L’Isola, completamente montuosa, è costituita da rocce calcaree (soprattutto graniti) ed è percorsa da NO a SE da una dorsale che culmina a 496 m nel Poggio della Pagana. Le coste sono alte e poco articolate, l’insenatura più importante è il golfo del Campese con la spiaggia più grande, ma altre baie caratteristiche sono sparpagliate lungo tutta la linea costiera. La vegetazione prevalente è la macchia mediterranea.
Il clima dolce favorisce la coltivazione della vite che, insieme alla pesca, è sempre stata una delle maggiori risorse della popolazione. Negli ultimi decenni l’economia dell’isola è basata sul turismo. Dal punto di vista amministrativo l’Isola appartiene alla provincia di Grosseto e costituisce con Giannutri il Comune di Isola del Giglio. Tre sono i centri abitati: Giglio Castello a 400 m di altezza, Giglio Porto sulla costa orientale e Giglio Campese sulla costa Nord-occidentale. L’Isola fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.